ATTENZIONE: questo blog
è stato trasferito qui:

Dicembre2012.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra parte!
:-)

mercoledì 26 novembre 2008

AUTOGUARIGIONE E FISICA QUANTISTICA

Io l'ho sempre saputo che il mondo fisico, visibile, sensibile non è così come appare.

Lo so da bambina.

L'ho scoperto una volta, tanti anni fa quando, rompendo un piccolo quadretto in casa, trovai un disegno più bello sotto la piccola immagine in cornice.

Per anni quel quadretto aveva conservato un'immagine nascosta più colorata, vivida e bella di quella visibile a tutti.

Con il tempo, con le letture, si è rafforzata in me l'idea che il mondo non fosse così come semplicemente appare e che c'era altro da scoprire.

Il regno delle idee platoniche, il principio di Uno di Democrito, la verità celata dietro il velo di Maya mi suggestionavano.

Poi, ancora più grande, la scoperta della fisica quantistica e gli esperimenti nella vita non hanno fatto che confermare la mia idea da bambina.

Da grande ho urlato "Eureka" e tutto (o quasi) ai miei occhi si è disvelato.

Ora mi curo così (dolori fisici e morali) nella consapevolezza di poter intervenire sulla realtà. Ora so di poter interagire con l'universo fisico e che la condizione naturale dell'uomo è nella sanità corporea e mentale.

Il malessere è una piccola distrazione, un inciampo, in me dura l'arco di 5 minuti, poi torno sana e tutto si rischiara. ;-)







Piergiorgio Spaggiari Caterina Tribbia

Medicina Quantistica - Nuova Edizione Aggiornata

La medicina attraverso la fisica dei quanti

Tecniche Nuove Edizioni
ISBN: 8848117821


Prezzo € 29,90




Compralo su Macrolibrarsi


13 commenti:

Simone ha detto...

Ciao Simona :-)
Per quanto riguarda tutte le altre realtà, ti posso dire che per me sono una realtà (scusa il gioco di parole) quotidiana e tangibile come questa, ma a volte più bella... e meno difficoltosa!
Per quanto riguarda la salute, invece c'è qualcosa che ancora devo imparare, visto che nei fatti ancora non riesco ad avere una buona salute... ma ci sto lavorando!!
Del resto, qualche limite anchio lo devo avere ;-)
Un abbraccio grande, Simone

Vitale ha detto...

Carissimo Simone,la realtà è una, ma i livelli di comprensione e di accesso sono molteplici per me.
Per la salute io parto da una cosa semplice semplice quanto scontata: amo questo corpicino che abito, ci convico da così tanto tempo che mi cis ono troppo affezionata. Ci dialogo, incanalo energia, ma tu questo già lo fai. Vero?
;-)

Fosco Del Nero ha detto...

Ciaaao.
Da poco ho sentito dire che la salute del corpo fisico è lo specchio della salute dell'anima.
Cosa ovvia, se partiamo dall'idea che noi siamo un tutt'uno di corpo, mente e spirito.
D'altronde, sarebbe difficile dimostrare o anche solo sostenere il contrario... :)
Dunque, Simone, l'invito è quello di migliorare tutto, salute in primis. :)
Il suggerimento di Simona, quello di amarsi, è molto semplice, ma anche il migliore possibile.
Sempre da poco leggevo l'intervista di una sorta di santone-illuminato, che diceva che non aveva avuto il minimo problema di salute negli ultimi 15 anni, per il semplice fatto che si amava e amava gli altri, fatto che lo rendeva inattaccabile da virus e batteri.
E io sono convinto, come peraltro mostrano anche i casi clinici, che la differenza tra malattia e salute la faccia la propria forza, non tanto la casualità del virus che viene a cercare "proprio te". :)
Il mio consiglio è: abbi pensieri di salute, di felicità e di prosperità.
Ok, non è facile detto così, ma piano piano (come sto facendo io, piano piano :) la situazione migliora, e alla fine i singoli, piccoli progressi rapresenteranno un grande miglioramento globale.
Ok, ora mi fermo. :)
Ciao ciao.

Fosco Del Nero

Vitale ha detto...

Ciao Fosco, garzie per le dritte e i riferimenti sempre preziosi.
In questo periodo sto lavorando ad aumentare l'energia (intesa, come forza e resistenza del mio corpo) pare che ci stia lentamente riuscendo. Faccio come dice Fosco.
Attivo pensieri di salute e benessere fisico nella mia mente.
ciaooooooo

Simone ha detto...

Cari Simona/e vi ringrazio dei vostr i consigli e delle vostre premure :-)
Però credo che il discorso sulla salute sia lungo e complesso... ne avrei da scrivere per un post intero... cosa che prima o poi farò, tra l'altro... ma non oggi perchè sono molto stanco e devo chiudere con il pc. Da domani sono via per 3 giorni e quindi riprenderemo questa bella discussione più avanti, scusatemi :-)
Vi abbraccio dal mio cuore che è parecchio in forma ;-)

Vitale ha detto...

Ciao Simone..riposati..buon viaggio!
Simon community ever rules!!!
Simo

LoSpagnolo ha detto...

Qualcosa mi dice che non ci sono limiti agli effetti dei nostri pensieri. Una volta che hai assodato che i pensieri non sono immateriali, e che ogni cosa che accade si ripercuote ed è connessa a tutte le altre, non mi stupirei se si scoprisse che si può modificare anche il proprio DNA con la meditazione (forse i guru indiani lo sanno già)

Ma non è meravigliosa tutta questa armonia? :D

Vitale ha detto...

Si spgnolo, si può modificare il DNA. L'hanno scoperto.
E' poi davvero bellissima questa armonia ed è grazie a voi che si realizza.
Thanks.
Namaste!

Simone Pergolizzi ha detto...

Ciao,
Sono estasiato nel cogliere i particolari di saggezza che scorrono in questo ed altri blog.
La consapevolezza di essere partecipi dell' incantevole processo universale, ispira la creatività e rinforza la salute di mente e corpo.
E' bello sapere che lo spazio della mente non ha limiti, addentrandoci nello studio della fisica quantistica, scopriamo anche i veli dell' onnipotenza, rendendo visibile ai nostri occhi il concetto divino.
Oggi le mie antiche supposizioni si sono definitivamente trasformate in certezze, grazie all' ottimismo che ho sempre esercitato su tutte le mie pesanti esperienze di vita.
Mi sembra ovvio che ci possiamo autoguarire, il nostro corpo è "programmato" per farlo, la nostra mente gestisce l' equilibrio fisico.
Esistono molti casi di autoguarigione documentati di recente, io stesso circa 10 anni fa a causa di uno squilibrio fisico dovuto allo stressante, incessante ed inutile lavoro sottopagato che svolgevo in quel periodo, stavo sviluppando una malattia incurabile.
Il mio spirito di salvaguardia mi ha spinto a mandare a quel paese uno stupido ed ignorante datore di lavoro e dopo essermi riposato adeguatamente, mi sono ristabilito nell' arco di qualche giorno, lasciando stupiti i medici.

Siamo noi a decidere se avere paura di ammalarci o non avere paura di stare bene.

metamorphosis is coming.

Namaste
_(..)_
< II >

Vitale ha detto...

Simone Pergolizzi, grazie per il tuo commento e per aver condiviso la tua storia di autoguarigione. Mi verrebbe da chiederte che lavori svolgi adesso. ;-)
E poi sì, siamo onnipotenti, dobbiamo toglierci dalla testa che la nostra vita è in balia degli eventi. Siamo noi a decidere e nn c'è alcun fato crudele, ma solo un cielo benevolo che ci strizza l'occhio e all'occorrenza ci offre una mano.
un abbraccio forte.!

Simone Pergolizzi ha detto...

Ciao Simona, lavoro serenamente da due anni per una cooperativa commerciale, la mia mansione consiste nel preparare le commissioni con l' ausilio di un computer, per le varie filiali.
In passato ho lavorato come grafico per varie agenzie per 15 anni.
Nel periodo di stress sopracitato, lavoravo per una casa discografica professionalmente squilibrata.

Oggi dopo aver acquisito abbastanza esperienza nell' arte della grafica, e della musica ho deciso che molto presto sfrutterò le mie doti in maniera individuale.

Namaste
_(..)_
< II >

Vitale ha detto...

Simone P., mi sa che tra un pò abbandono il lavoro nella scuola, per circondarmi solo da gente con alte vibrazioni. Arrivati ad un certo punto..pare quasi inevitabile.
Ciao

Anonimo ha detto...

Ciao Simona mi chiamo Antonello, sto iniziando ad interessarmi alla fisica quantistica, ma sono ancora un po scettico sull'autoguarigione, perchè per esempio non conosco nessun diabetico tipo 1 che pur interessandosi di fisica quantistica e nutrendo pensieri positivi, sia riuscito ad invertire tale processo.