ATTENZIONE: questo blog
è stato trasferito qui:

Dicembre2012.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra parte!
:-)

lunedì 27 ottobre 2008

LA VIA DEL CUORE


Ecco, l'ho finito. Ho impiegato una vita a concludere la lettura de

"La via del cuore" di Osho

(di lui ne ho già parlato, vedi anche post del primo ottobre).

Ho centellinato le pagine.

Ho portato questo volumetto in giro con me ovunque.

Un pò mi spiace che la lettura sia terminata,

ma mi fa piacere condividerla con chi passerà di qui.

Di seguito sono riportati alcuni stralci di questo autore,

passaggi che ho sottolineato e riletto,

frasi che mi hanno fatto compagnia

mentre ero in autobus o in treno.

Ve le dedico di cuore! ;-)

Qui parla del risveglio e della consapevolezza.

"...Il mondo sarà lo stesso, e tuttavia diverso.

Gli alberi sembreranno più verdi, le rose più rosa, la gente più viva e bella.

Il mondo è lo stesso,

ma le conchiglie cominceranno a sembrare smeraldi e diamanti.

Quando la consapevolezza è molto, molto radicata,

quando sei presente al presente,

acquisisci una visione psichedelica della vita..."

"...i mistici hanno ragione:

nell'aria c'è una musica sublime, ma tu sei sordo;

c'è una grande bellezza tutt'intorno, ma tu sei cieco.

L'intera esistenza sta celebrando questo preciso istante.

L'esistenza è celebrazione..."

In un altro passo, parla del senso dell'unità

a cui tutti dovremmo mirare

"...Nessun uomo è un'isola,

noi tutti siamo vasti, un continente senza confini,

siamo uniti da radici profonde. Forse i nostri rami sono separati,

ma le nostre radici sono un unico insieme..."

Ed infine un invito alla meditazione

"....Coloro che si lasciano sfuggire la meditazione

mancano l'intera danza della vita.

Io spero che nessuno si lasci sfuggire

quella danza, quel canto, quella musica dell'eternità..."

Namaste!










Osho

La Via del Cuore

L'uomo nuovo per il nuovo millennio

Oscar mondadori
ISBN: 9788804486190
Prezzo € 7,80




Compralo su Macrolibrarsi


13 commenti:

Fosco Del Nero ha detto...

Ancora ciao Vitale! :)
Grazie di essere passata da me, e grazie anche dei complimenti, molto graditi.
Come mai passi a Cagliari giovedì, lavoro, parentele, amicizie, vacanza?
Coincidenza curiosa comunque...

Fosco Del Nero

p.p.s. Anche io ti ho aggiunto nella pagina di siti amici. :)
p.s. Mi sono segnato il libro di Osho. :

Vitale ha detto...

Caro Fosco, mi è molto caro il libro che ti segnalato, spero possa farti compagnia nelle ore in cui sarai da solo con te.
Credo che questo sia il post più di cuore che abbia mai scritto.
A presto.
Un abbraccio e buona giornata.

la pizia ha detto...

cara simo, so quanto tieni ad Osho! Per te, come per me, significa l'iniziazione ad un percorso e nuovo approccio alla vita...Mi colpisce il discorso sulla consapevolezza, lo faccio mio. Grazie per aver scelto questi passi illuminanti, a proposito di Illuminazione che, gnosticamente, perseguiamo...tvb ed auguroni!
la pizia www.pensieroconcavo.blogspot.com

Vitale ha detto...

GRAZIE LA PIZIA! ;-)
SMACK! BUONA GIORNATA!

Fosco Del Nero ha detto...

Ancora ciao, Vitale! :)
Non posso peraltro fare a meno di notare la terza coincidenza nel giro di poche ore: Cagliari, Effetto Isaia e Simona (che però passa ovviamente al maschile). :)
Ti ho risposto sul mio blog... qua aggiungo che finora non ho letto niente di Osho, ma in compenso di Osho ho un file audio di rilassamento guidato molto bello (oltre che molto lungo).
Non so se ne ascolti, ma se ti fa piacere posso inviartelo via mail.
Per il resto, buona serata-giornata, a seconda di quando leggi! :)

Fosco Del Nero
www.pnlapprendimentosviluppopersonale.blogspot.com

Simone ha detto...

Ciao :-) sono bellissimi i passaggi che hai messo e li condivido appieno.
Anche per me Osho è stato ed è un mio Maestro.
Ne approfitto per dirti che ti ho risposto nel blog di la pizia (angela) e che ho appena finito un nuovo post molto importante e che, secondo me, devi leggere attentamente... perchè troverai una risposta per te ;-)
Ciao, un abbracio dal cuore Simone.

Vitale ha detto...

Cari tutti, vi ringrazio di cuore per aver creato con me questo circolo di stimoli e alte vibrazioni (mi riferisco al circuito di blog/siti in cui siamo inseriti) un luogo di pace dove rifugiarsi, prendere e dare.

X Fosco; adoro i file audio di rilassamento, li ascolto sul letto e sono un toccasana. Ti ringrazierei davvero molto se mi passasi il fiel via mail. Osho per me poi è una garanzia.

X Simone: vengo a legegrti subito, qua e là.
Buona serata!

Fosco Del Nero ha detto...

Buongiorno, Vitale-Simona! :)
Concordo con il tuo concetto del circuito di blog, che poi vale anche per il circuito di persone, di libri, di film con cui si riempie la propria vita.
Da poco ho sentito dire da una persona che stimo molto che "diventiamo la media delle persone che frequentiamo" (persone fisiche o autori del passato)... è proprio un bel concetto, anche perchè ci rende responsabili della nostra vita (di solito invece si tende a pensare che le cose e le persone, come anche le malattie e gli incidenti, "capitino").
Vitale, al momento non ho il client di posta elettronica installato, per cui non posso vedere la mail del tuo profilo; scrivimi tu a foscodelnero@hotmail.it. :)
E ciao a tutti!

Fosco Del Nero

Vitale ha detto...

Caro Fosco, che bel concetto che hai espresso. Mi ritrovo ancora una volta a parlare di argomenti a sfondo sociologico con te.
"Noi siamo la media delle persone che frequentiamo" è un concetto complesso, ci devo ragionare. A questo aggiungerei che siamo anche la media dei prodotti che consumiamo (audiovisivi, commerciali, alimentari etc.)
Sul fatto che le cose capitino, così per caso, concordo che non è così.
Io credo nell'homo faber.
Ti scrivo presto.

Brodbiz Bagration ha detto...

Ciao, carino il post, ti sei proprio data alla filosofie orientale. Sembra che tu ti ci ritrovi proprio bene.
Questo è il mio di blog, totalmente diverso. http://legioxiiisl.blogspot.com/
Ciao a presto!

HiLLeL81 ha detto...

Ciao Simo ecco l'indirizzo del mio blog che non aggiorno quasi mai :D

http://ilgiardinodellamente.blogspot.com/

Fosco Del Nero ha detto...

Nuovamente ciao, Vitale-Simona. :)
Molti autori del passato o contemporanei hanno sostenuto che "siamo quello che mangiamo" o che "siamo quello che pensiamo", a seconda del focus ti dipo fisico o mentale-emozionale che avevano.
Che il cibo diventi il nostro corpo si sa già (entra tutto nel sangue e nei tessuti).
Che il pensiero e le emozioni abbiano ripercussioni profonde su corpo e vita si sapeva già e si sta riscoprendo ora (il famoso "segreto" era conosciuto da millenni, come provano moltissimi manoscritti antichi, nonchè gli stessi Vangeli, benchè parzialmente modificati... da poco mi sono appuntato una frase di Gesù che poteva essere benissimo il sottotitolo a The secret o a What the bleep do we know).
Mi ha però colpito molto sentire dire che "diventiamo la media delle persone che frequentiamo", perchè non avevo mai pensato alla cosa in questo senso così schietto e semplice.
Anche se, avendo una concezione energetica dell'universo (vibrazioni e frequenze, concezione che parmi di capire condividiamo), non si può che credere che davvero le persone che abbiamo intorno le abbiamo incontrate-attirate perchè a noi similari per vibrazione qualitativa... nonchè credere che, dall'altra parte, ciò che noi portiamo nella nostra vita la condizioni in qualche modo...
Ed ecco che, come giustamente dicevi tu, siamo davvero la media di tutto ciò che ci siamo messi intorno, dai film ai libri, dai prodotti commerciali al cibo... e alle persone...
A questo proposito, da poco mi era venuta in mente un'idea un po' folle, che se avessi avuto solo uno o due anni fa mi avrebbe fatto pensare di essere pazzo, ma che ora ritengo potrebbe rappresentare un fattore di evoluzione potente per alcune persone.
Magari quando mi scrivi te ne parlo direttamente, anche perchè ora sto praticamente monopolizzando i tuoi commenti e non voglio esagerare. :)
Ciao ciao!

Fosco Del Nero
www.pnlapprendimentosviluppopersonale.blogspot.com

Vitale ha detto...

Brodbiz, Hille, vi ho aggiunto con piacere!

Fosco, aspetto l'esposizione della tua idea folle!
;-)